Finora ci avete visitato in 186686.

Sponsor

Partner

Partner Eventi

Iscriviti alla nostra Newsletter

Informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003
(clicca per visualizzare)

Ai sensi dell’art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali, La informiamo che i dati personali raccolti per provvedere alla sua iscrizione alla newsletter saranno conservati e trattati esclusivamente per l’invio della newsletter periodica, dal nostro personale incaricato. Tale invio è assolutamente gratuito e non impegna in alcun modo chi la riceve nei confronti nostri o di terzi.
Allo stesso modo, per quanto riguarda coloro i quali hanno espresso il proprio consenso, i dati personali raccolti verranno utilizzati per l’invio di materiale informativo sulle attività e le future iniziative della nostra associazione.
La cancellazione dalla newsletter potrà avvenire in qualsiasi momento, con effetto immediato e senza alcun obbligo o costo, semplicemente inviando una mail al seguente indirizzo: casaldepazzivolley@libero.it

Titolare del trattamento è:
A.S.D. Volleyrò Casal De Pazzi - Via Roberto Rossellini, 19 - 00138 ROMA (RM)

I diritti riconosciuti all’interessato dall’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 possono essere esercitati nei confronti del titolare del trattamento ai recapiti sopra indicati.

ULTIMI RISULTATI

G. Data Squadra casa Ris. Squadra ospite
23 13/04/14 Asd Volley 4 Strade 3-1 Serie D
23 12/04/14 B1 GIRONE D 3-1 PROGER V.FRIENDS ROMA
23 12/04/14 Serie C Eldis Volley Labico

Ultime News

18 aprile 2014

"PANTHERS - SEMPRE UNITE MAI DOMATE !"
VOLLEYRO’ PANTHERS – AD VOLLEY CLUB FRASCATI ( 14-25 , 15-25 , 25-18 , 25-22 , 15-9 )

15 aprile 2014

CFA > Volleyrò fa 13 e a Ostia… incrocia le dita!
Comunicato del 15-04-2014 CFA > Asd Volleyro Casal De Pazzi - Eldis V. Labico 3-2 (21/25, 20/25, 25/17, 28/26, 15/12) DFA > Asd Volley 4 Strade - Asd Volleyro Casal De Pazzi 3 – 1 (25/12, 25/17, 19/25, 25/11)

15 aprile 2014

B1F > Volleyrò riscatta il derby
Comunicato del 15-04-2014 Volleyrò Casal dè Pazzi Roma - Proger Volley Friends Roma 3-1 (25-16, 27-25, 19-25, 25-11)

11 aprile 2014

IGOR, LA SERIE PLAYOFF CON MODENA INIZIA CON UNA VITTORIA PER 3-1 DOMENICA AL PALA PANINI GARA DUE DEI QUARTI DI FINALE
Oggetto: Igor, la serie playoff con Modena inizia con una vittoria per 3-1

08 aprile 2014

CFA > Ok Volleyrò, ko Viterbo e anche l’influenza
Comunicato stampa del 8- 04-2014

07 aprile 2014

B1F > Cinquina Volleyrò!
Comunicato stampa del 7-04-2014 Mess.Orizzonte Trem.Ct – Volleyrò Casal dè Pazzi 0-3 (16-25, 21-25, 22-25)

U14PROMO F: VOLLEYRO' PANTHERS - AD VOLLEY CLUB FRASCATI 3-2

"PANTHERS - SEMPRE UNITE MAI DOMATE !"
VOLLEYRO’ PANTHERS – AD VOLLEY CLUB FRASCATI
( 14-25 , 15-25 , 25-18 , 25-22 , 15-9 )
Quando una partita la stai perdendo per 2-0 i primi due sets e perdi il terzo 8 -2 cosa dire? Poi, la stessa partita, la vinci 3-2. Qual’e’ la risposta? la risposta è una sola; una  incredibile serata!!!! Ecco, che cosa sono state capaci di fare martedì le Panthers. E’ inutile che vi racconto come hanno giocato, queste  meravigliose ragazze, la loro grinta, i pianti di fine partita, sia di chi ha giocato, ma anche e soprattutto di chi non ha giocato. Il Frascati,  proveniente dall’eccellenza,  lo  ha mostrato benissimo iniziando con tutta la sua potenza. Ormai erano sicure di avere la vittoria in tasca; ma non avevano fatto i conti, che davanti avevano le Pantere della Volleyro’, che già nella storica partita contro la Lazio, avevano dato segnali di questa loro caparbietà. E’ stato un grande spettacolo di sport e di emozioni; il posteggio del Nomentano era pienissimo e la palestra stracolma. Chi non c’era, non può capire le emozioni  di tutti i presenti, verso la fine della partita. Uno dei momenti più belli della partita, ritengo sia stato quando le Tigers, altra squadra della Volleyro Under 18, presenti in palestra, perché dovevano giocare, dopo aver fatto un tifo tremendo per le loro colleghe, al quindicesimo punto del quinto set sono andate tutte al centro del campo, con le Pantere, per battere le mani sul pavimento e festeggiare la sudata vittoria. Non ci sono differenze di età, o di allenamenti ma solo un grido VOLLEYRO’. Ieri le Panthers erano imbattibili e tutta la squadra del  Frascati, compresi gli spettatori si sono congratulati per la meritata vittoria.
Credo sia stata una grande lezioni di vita, per le ragazze, quello che è successo ieri sera; chissà, un domani, nel lavoro, in famiglia o in qualsiasi altra situazione, si potranno trovare in una situazione simile, perdere 2-0 i primi due set, e 8- 2 il terzo e poi vincere al quinto per 3-2.
Panthers sempre unite mai domate !

B1F > Volleyrò riscatta il derby

Pubblico delle grandi occasioni al PalaFordStar di Via Matteucci per la gara di ritorno del derby romano: questa volta a spuntarla sono però le padrone di casa del Volleyrò che battono Volley Friends e riscattano la sconfitta a tie break dell’andata, andandosi a prendere ben 3 punti. Le ragazze di Cristofani prendono subito il ritmo contro un Volley Friends che invece stenta: Arciprete, Zanette e Danesi non si fanno attendere e mettono a terra i palloni importanti che consentono al Volleyrò di andarsi a prendere con facilità il primo parziale. Più combattuto il secondo, con le ex Muzi e Culiani che trovano i varchi giusti, ma Arciprete è brava a mantenere costante il suo rendimento in attacco; le due formazioni viaggiano appaiate per un po’, poi è il Volleyrò a dare il colpo di reni che gli consente di raggiungere cifra doppia nel computo set. Tutto da copione anche nella terza frazione ma sul 19-15 si inceppa qualcosa nel meccanismo di ricezione delle padrone di casa: dall’altra parte il turno di Fornari dai nove metri dura più del dovuto e le ospiti si aggiudicano il parziale. Ma non sarà lo stesso iter della partita dell’andata: Cristofani infatti striglia a dovere le sue che tornano in campo nella quarta frazione più combattive che mai. Il risultato è da capogiro: si parte con un 10-0 eloquente che non lascia spazio a rimonte. “L’unica ombra quel black out nel terzo set in ricezione – dice mister Cristofani – ma con una squadra giovane queste cose possono accadere; l’importante è esserci ripresi subito. Nella quarta frazione poi non ce n’è stato per nessuno” . Le ragazze di Luca Cristofani confermano dunque la loro crescita, sia tecnica che caratteriale, conquistando la sesta vittoria consecutiva che gli consente di raggiungere quota 42. Un’ottava posizione che stacca di ben 12 lunghezze Avellino  e che invece le avvicina alle big del girone, tutte prossime avversarie: nell’ordine ci sono Arzano, sesta a 46 punti, Maglie, quarta a 45 e infine si chiude con Caserta, terza a 47. Appuntamento dopo la pausa pasquale al Palazzetto Domenico Rea di Arzano (NA) il 30 aprile alle ore 19.30.

CFA > Volleyrò fa 13 e a Ostia… incrocia le dita!

CFA > Asd Volleyro Casal De Pazzi - Eldis V. Labico 3-2

(21/25, 20/25,   25/17,   28/26,   15/12)

DFA > Asd Volley 4 Strade - Asd Volleyro Casal De Pazzi  3 – 1

(25/12, 25/17,   19/25,   25/11)

Il Volleyrò Casal dè Pazzi conquista la sua 13esima vittoria consecutiva contro l’Eldis Volley Labico che si conferma comunque un avversario temibile; le ragazze allenate da Pintus infatti portano le padrone di casa al tie break ma non riescono a completare l’impresa rosicchiando solo un punto. Il Volleyrò quindi riscatta la sconfitta dell’andata, unica di tutto il campionato, e continua a macinare punti. “Siamo partiti male – dice il tecnico Stefano De Sisto – contro una squadra molto esperta che è riuscita a metterci in difficoltà sin dai primi scambi. Poi però, mentre il loro livello di gioco è rimasto costante, il nostro è cresciuto e al terzo set abbiamo ribaltato la situazione: pensiamo per esempio ai 30 punti messi a terra da Melli o ai 20 di Mancini, che per un centrale sono davvero tanti. Ottima poi la prova di Oggioni, che sta crescendo gara dopo gara nel ruolo di libero; sono sue le 4 spettacolari difese che ci hanno permesso di vincere il tie break”. Ora per il Volleyrò iniziano due settimane importanti in vista della prossima gara: “Domenica 27 aprile affronteremo Ostia e se vinciamo saremo automaticamente promossi in serie B2. Non dobbiamo assolutamente sbagliare”. In effetti la matematica dà ragione al Volleyrò: i 3 punti farebbero raggiungere alle ragazze di Pintus quota 64 e, anche di fronte a una sua vittoria, Ciampino non potrebbe agguantarle mancando poi solo 2 giornate al termine del campionato. Stessa situazione anche di fronte a un successo a tie break perché il Volleyrò sarebbe comunque in vantaggio per numero di vittorie. Dita incrociate dunque per la 24esima giornata di campionato: appuntamento domenica 27 aprile alle ore 19.00 al Pala Assobalneari di Ostia Lido.

Bella sfida anche quella che ha visto protagonista la serie D di Alessandro Giovannetti al PalaCordoni di Rieti contro le padrone di casa del Volley 4 strade; scambi lunghi con grandi difese da entrambe le parti, che purtroppo hanno premiato le ospiti solo nel terzo set. “Un risultato che non testimonia il reale gioco visto in campo - dice infatti Giovannetti – mentre nel quarto parziale siamo riusciti a venir fuori. Peccato non aver avuto continuità”. Sarà casalinga la prossima sfida per le ‘piccole’ di casa Volleyrò dopo la pausa pasquale: appuntamento sabato 26 aprile alle ore 16.00 contro la Mda Tech Medical Gv.

IGOR, LA SERIE PLAYOFF CON MODENA INIZIA CON UNA VITTORIA PER 3-1 DOMENICA AL PALA PANINI GARA DUE DEI QUARTI DI FINALE

Comincia con il piede giusto l’avventura della Igor Volley nei Playoff Scudetto. Le azzurre di Luciano Pedullà si sono aggiudicate il match di gara 1 dei quarti di finale, superando per 3-1 la Liu Jo Modena di Mauro Chiappafreddo al termine di un match dai due volti. È partita con troppa tensione la Igor nel primo set, poi le azzurre si sono rese protagoniste di una grande reazione che ha portato alla rimonta e al successo per 3-1. 

Igor in campo in partenza con Murphy opposta a Kim, Rosso e Lombardo in banda, Casillo e Milos al centro e Paris libero. Modena schierata con Fabris opposta a Rondon, Perinelli e Piccinini in banda, Ruseva e Heyrman al centro e Petrachi libero.

L’avvio di partita è subito favorevole alle ospiti, che con Heyrman si portano avanti prima 1-4 e poi 2-6. Murphy risponde, Piccinini allunga (5-10) e l’attacco vincente di Fabris vale il 7-12 esterno al timeout tecnico. Pedullà inserisce Mollers in regia ma le ospiti non si fermano e sul 9-16 il tecnico azzurro chiama timeout: le azzurre accorciano 16-20 con Murphy e poco dopo 18-22 con Rosso a muro ma è l’ultimo acuto azzurro. Il set si chiude poco dopo con Fabris che mette a segno il punto del 19-25 con un gran diagonale. 

Sulle ali dell’entusiasmo, Modena parte forte anche nel secondo set con Piccinini (2-4) e Lombardo (4-4) che duellano prima del break di Heyrman che chiude uno scambio lunghissimo con il punto del 4-7. Le ospiti mantengono il gap al timeout tecnico (9-12), complice l’attacco out di Murphy, ma al rientro in campo il turno in battuta di Murphy ristabilisce l’equilibrio, mentre Pedullà inserisce Tokarska e Mollers. Il testa a testa prosegue serrato fino al 18-17 quando Murphy trova il break del 19-17 e poco dopo l’errore di Fabris vale il 21-18 con Chiappafreddo che ferma il gioco. Mollers firma l’allungo decisivo (23-19), Tokarska conquista il set ball e al secondo tentativo Lombardo chiude in mani-out sul 25-21.

Parte meglio, rispetto agli altri parziali, la Igor che mantiene il sestetto che ha chiuso il secondo set e passa a condurre 3-2 nel testa a testa iniziale con il muro di Rosso. Lombardo (9-7) e Rosso (11-8) scavano un piccolo solco e la Igor passa 12-9 al timeout tecnico, prima che ancora Rosso firmi la doppietta per il 14-9. Chiappafreddo cambia la diagonale, Piccinini ci prova ma Lombardo e Tokarska (gran muro su Perinelli) trascinano le azzurre al 21-16. Modena ferma il gioco sul 22-17 ma non si ferma la Igor, che dopo due muri di Ruseva (23-20) e il conseguente timeout di Pedullà conquista il set ball con Tokarska e chiude il set con Milos sul 25-21. 

Ribaltata l’inerzia dell’incontro, la Igor parte forte nel quarto set con Rosso (4-2, ace) e Heyrman che colpisce l’astina con la fast per l’8-5. Fabris spara in rete l’11-7 e Chiappafreddo chiama timeout ma la Igor mantiene il ritmo e passa 12-8 al timeout tecnico con la fast di Tokarska. Piccinini accorcia a muro (13-11), Murphy la mura e ristabilisce le distanze sul 16-11 con Chiappafreddo che ferma nuovamente il gioco. Lombardo gioca di fioretto, Milos di sciabola e Rosso, d’astuzia, firma il 20-13. Col traguardo in vista, la Igor rallenta mentre Modena rientra 23-19 (timeout di Pedullà) prima del punto di Lombardo che vale il match ball: chiude, al terzo tentativo, Murphy (premiata dai giornalisti con il titolo di Mvp Malizia dell’incontro) con un bolide in parallela (25-21).

«Siamo partite male, nel primo set eravamo troppo tese – spiega Lena Mollers – poi le cose sono migliorate e credo sia stato decisivo riuscire a vincere il secondo parziale per rientrare in partita, ritrovare sicurezza e ribaltare poi il risultato. Siamo ovviamente felici, siamo partite con il piede giusto in questa serie playoff e ora sarà importante replicare la prestazione anche a Modena domenica, anche se sappiamo che non sarà affatto facile». 

Soddisfatto anche il tecnico azzurro Luciano Pedullà: «Abbiamo infranto un “tabù”, finalmente, ribaltando per la prima volta uno svantaggio iniziale e conquistando quindi il successo. Certamente potevamo giocare meglio e c’è da correggere qualcosa ma in questo momento dobbiamo anche essere soddisfatti del risultato. Il cambio in regia? È stato uno dei fattori che hanno contribuito a dare una svolta all’incontro ma ci sono tanti aspetti positivi, come ovvio che sia dopo una vittoria. Ora ci serve grande tranquillità, insieme alla consapevolezza che davvero dipende tutto da noi: non dobbiamo avere fretta né subire la tensione».

CFA > Ok Volleyrò, ko Viterbo e anche l’influenza

CFA > Asd Vbc Viterbo - Asd Volleyrò Casal De Pazzi 1-3

(21/25, 20/25,   25/18,   16/25)

DFA > Asd Volleyrò Casal De Pazzi - Asd Don Bosco N. Salario 1-3

(12/25, 26/24,   18/25,   21/25)

E’ una Volleyrò Casal dè Pazzi rimaneggiata quella che arriva a Viterbo per la 22esima giornata di campionato, a causa dei virus e dell’influenza che si erano abbattuti sulla squadra. La società nomentana si dimostra però ancora una volta piena di risorse e esce comunque vincitrice dal campo avversario, dove ha lasciato solo un set. Una bellissima reazione della panchina, che ha dato prova di grande preparazione: scende ancora di più il livello dell’età con Alice De Luca Bossa in palleggio e Sofia Turlà opposta, ma non di certo il livello tecnico. “Sono molto soddisfatto della reazione delle ragazze – dice il tecnico Stefano de Sisto – che si sono dimostrate all’altezza di sopperire alle difficoltà che come sempre possono accadere. C’è stato solo un momento di cedimento nel terzo set, ma poi nel quarto sono state in grado di ripartire alla grande, macinando subito punti”. Qualche giorno per tornare alla carica prima del prossimo impegno: sabato 12 aprile alle ore 16.00 al PalaFord Star di Via Rossellini è atteso l’Eldis Volley Labico, unica squadra ad aver battuto il Volleyrò nel girone di andata. Voglia di riscatto quindi in casa bianco blù, contro una formazione molto ben attrezzata e che sta lottando per i play off: 46 punti al pari del Cisterna per la squadra guidata da Pintus, mentre la vittoria contro Viterbo consente al Volleyrò di presentarsi all’appuntamento con un bottino di 59 punti, a 8 lunghezze costanti dalla seconda Ciampino.

Un set conquistato e tanta esperienza maturata per la serie D di Alessandro Giovannetti che tra le mura amiche ha ospitato Asd Don Bosco Nuovo Salario, terza forza del campionato. Un trittico di partite complicate per il Volleyrò che nelle giornate precedenti si è trovata avversario di Vico, Talete, le migliori formazioni del girone. Le giovanissime hanno comunque lottato onorando il campo, riuscendo anche a conquistare il secondo parziale ai vantaggi. Prossimo impegno per loro è in calendario per domenica 13 aprile quando saranno ospiti sul campo dell’Asd Volley 4 Strade; appuntamento al PalaCordoni di Rieti alle ore 18.00

B1F > Cinquina Volleyrò!

Mess.Orizzonte Trem.Ct – Volleyrò Casal dè Pazzi 0-3

(16-25, 21-25, 22-25)

Incontenibile il Volleyrò Casal dè Pazzi che, dopo la splendida vittoria di sabato scorso contro la capolista Agrigento, batte un’altra squadra siciliana, Catania, e inanella cinque vittorie consecutive! Un risultato che migliora il 3-1 dell’andata e che fa arrivare il Volleyrò a quota 39 punti, a ben undici lunghezze dall’inseguitrice Acca Montella, a 28 punti. Una partita dove è stato fondamentale il sostegno della panchina, sempre pronta quando chiamata in causa: “De Meo ha fatto bene in palleggio – dice il tecnico Cristofani – supportata anche dal resto della squadra. Benissimo Talamazzi, che ha tenuto la difesa in un momento delicato del match, mantenendo alto il livello d’attacco. Nel terzo parziale infatti ci siamo trovati in difficoltà, in svantaggio per 20-13; poi, una volta fatto il cambio palla, con Fanella al servizio e Arciprete in posto 4, abbiamo costruito palla dopo palla il break, andando a vincere set e match”. Ricomincia subito il lavoro in casa Volleyrò: le ragazze di Cristofani infatti sabato prossimo ospiteranno la Proger Volley Friends, per un derby tutto romano. “Il derby è una partita a parte – dice Cristofani – dove si dà il 110% e dove i punteggi in classifica hanno un valore molto relativo”. Appuntamento sabato 12 aprile alle ore 19.00 al Pala Ford Star di Via Matteucci, con l’obiettivo di sovvertire il 3-2 dell’andata.

B1F > Volleyrò stratosferico batte la capolista Agrigento!

Comunicato del 30-03-2014

Volleyrò Casal dè Pazzi Roma - Akragas V.Agrigento 3-2              

(16-25, 25-22, 23-25, 25-21, 15-9)

E’ il Volleyrò Casal dè Pazzi a mettere a segno il colpo della 21esima giornata: le ragazze di Luca Cristofani battono la Akragas V.Agrigento, capolista del girone, sul campo del PalaFordStar. Una partita davvero entusiasmante e di altissimo livello tecnico quella andata in scena sabato pomeriggio di fronte a un pubblico delle grandi occasioni, durata quasi 2 ore e mezzo, e che ha visto affrontarsi due squadre agguerrite e preparate, premiate da grandi applausi da parte di entrambe le tifoserie. Alla fine l’ha spuntata la formazione di casa, che a dispetto della giovane età è riuscita a domare uno squadrone, quello siciliano, molto ben preparato e che non a caso era in testa alla classifica. Con questa sconfitta infatti Agrigento è costretto a cedere la vetta a Marsala, che ha avuto la meglio contro Cisterna, mentre Volleyrò raggiunge quota 36 e mantiene l’ottavo posto. Una partita iniziata in realtà non benissimo per le romane, che non riescono a costruire il gioco, mentre Agrigento, forte delle percentuali a muro e in battuta, conquista agevolmente il primo set. Combattuto invece il secondo parziale; sulle prime è il Volleyrò a rincorrere, ma la ricezione va via via migliorando, così come il muro e l’attacco, e il gioco di conseguenza prende slancio. Zanette si prende carico dei palloni importanti fino al pareggio, arrivato per mano di Arciprete a quota 16 e poi è Danesi a siglare in fast il vantaggio sul 19-18. La miccia si è accesa in casa Volleyrò e Agrigento non è in grado di arginarla. Grandissima pallavolo nel terzo set, con scambi lunghi e applauditi, ma le padrone di casa sono in rincorsa: sul 18-22 un bellissimo break porta il Volleyrò in parità sul 23-23 ma un colpo di reni consegna alle siciliane il parziale. Il Volleyrò però non si arrende e nella quarta frazione di gioco ingrana la marcia giusta sin dal primo scambio: con Gradini al servizio piazza subito un gap importante portandosi sul 10-5 e poi allunga grazie a un gioco di squadra impeccabile e a una crescita tecnica in tutti i fondamentali, nonché una scelta tattica di gioco intelligente e reattiva. Sul finale Agrigento prova a rialzare la testa ma non ce n’è per nessuno: Volleyrò chiude a proprio favore e rilancia per il quinto set. Il gioco è accesissimo sin dai primi scambi ma sono le ospiti a gestire il cambio di campo sul 6-8; dall’altra metà della rete il Volleyrò  trova lo slancio giusto e il colpaccio è fatto. Prima il pareggio, poi Danesi trova il vantaggio sul 10-9 e infine la discesa: per Agrigento nessun punto mentre il Volleyrò vola verso la vittoria con un attacco da posto 4 di Arciprete. Il PalaFordStar esplode e la festa è grande. “Sono molto soddisfatto delle ragazze – dice Luca Cristofani – abbiamo studiato attentamente le avversarie, ci siamo allenati duramente durante tutta la settimana e i risultati si sono visti”. Quattro vittorie consecutive quindi per il Volleyrò Casal dè Pazzi che ora deve prepararsi per la prossima sfida: appuntamento il 5 aprile alle ore 17.00 a Tremestieri Etneo, in Sicilia, contro Mess. Orizzonte Tremestieri (CT), a quota 19 punti e 11esimo in classifica, con l’obiettivo di bissare il successo dell’andata.

Volleyrò Casal dè Pazzi: 4 atlete in Nazionale Juniores


Sono ben 4 le atlete del Volleyrò Casal dè Pazzi a vestire la maglia azzurra in occasione del raduno della Nazionale Under 19 femminile iniziato al Centro Federale Pavesi di Milano. Per i tre giorni di allenamenti che si concluderanno martedì 1° aprile, il tecnico Davide Mazzanti ha scelto la palleggiatrice Carlotta Cambi, la centrale Anna Danesi, l’opposta Elisa Zanette e il libero Federica Frasca, tutte classe ’96. Tutte le atlete non solo militano nel campionato Under 18 ma fanno parte della rosa di Luca Cristofani che milita nel campionato nazionale di serie B1, girone D. Convocazioni che fanno seguito a quella di Giulia Mancini, chiamata qualche giorno fa in Nazionale Pre juniores; la centrale classe 1998 veste la maglia titolare nella serie C del Volleyrò Casal dè Pazzi, allenata da Stefano De Sisto, ed è impegnata anche nel campionato Under 16 della società.

B1F > Volleyrò attende Agrigento

“Con Agrigento non si scherza, più che mai dobbiamo dimostrare di essere una squadra”. Luca Cristofani, tecnico della squadra di serie B1 del Volleyrò Casal dè Pazzi, guarda alla prossima partita che attende le sue ragazze: le romane infatti per la 21esima giornata di campionato ospiteranno Akragas V.Agrigento, squadra che è sempre stata molto in alto in classifica e che dalla 14esima giornata è al vertice. Non saranno ammessi passi falsi dunque per il Volleyrò, contro una squadra in continua crescita che vanta anche giocatrici che hanno militato nella massima serie: tra queste la palleggiatrice Elisa Moncada, la centrale Simona Rotondo e il libero Federica Pietrangeli, quest’ultima tra l’altro romana. La gara dell’andata aveva premiato le siciliane, che pur avendo vinto hanno avuto non poche difficoltà con un Volleyrò che oltre ad essersi aggiudicato un set aveva trascinato ai vantaggi le avversarie nella quarta frazione: “Agrigento non è una squadra che fa sconti – dice Cristofani – dovremo cercare di avere più continuità possibile nei fondamentali e nel rendimento di ciascuna giocatrice”. Il Volleyrò Casal dè Pazzi è reduce da tre vittorie consecutive dopo l’ultimo successo ottenuto a Bari: punti importanti per le romane che mantengono l’ottava posizione a quota 34 staccando la diretta inseguitrice Volley Friends di 8 lunghezze. “Contro Bari abbiamo certamente giovato della tensione delle nostre avversarie, preoccupate di dover uscire dalla zona rossa della classifica. A nostro favore bene le individualità e i fondamentali di muro e battuta anche se ancora si riscontrano alti e bassi: ottima Arciprete nel primo set, positive le entrate di Giommarini e Gradini e bene Zanette che ha spinto quando si doveva”. Appuntamento per la sfida Volleyrò Casal dè Pazzi - Akragas V.Agrigento è per sabato 29 marzo alle ore 16.00 presso il PalaFord Star di Via Rossellini.

VOLLEYRO CDP HEGEL – La primavera inizia sotto i migliori auspici

Con una perentoria striscia di ben 5 vittorie consecutive per 3 a 0 la Volleyro’ CDP BLU raggiunge la certezza di chiudere il suo girone di qualificazione del campionato promozione U13 al secondo posto dimostrando anche quando non ha vinto di essere tecnicamente superiore a tutte le altre formazioni incontrate.

Se l’anno passato i risultati ottenuti da queste ragazze (all’epoca esordienti) avevano lasciato stupiti i piu’ e’ ora l’ammirazione il sentimento che noi tutti nutriamo nei confronti delle nostre giovanissime atlete che sotto la sapiente guida dello staff guidato da mister Tortorici hanno palesato enormi progressi oltre che sotto l’aspetto tecnico, frutto dei duri allenamenti e dei sacrifici affrontati, anche sotto l’aspetto caratteriale contraddistinto da grinta, spirito di squadra e rispetto dell’avversario.

 

A questo punto della stagione ci si prepara con rinnovato impegno ad affrontare la difficile seconda fase del torneo nella quale il nostro team, sulla base dei risultati sin qui raccolti,, parte con rinnovate ambizioni sapendo di poter rappresentare come minimo la mina vagante della manifestazione.

Molto soddisfacente anche il cammino nel campionato U14 dove le stesse atlete, posizionate stabilmente a centro classifica, hanno chiuso il girone al 5 posto precedute da alcune delle formazioni candidate alla vittoria finale

Concludiamo con le formazioni bianche . Come altre volte precisato la formazione U13, composta da esordienti, ha dimostrato evidentissimi miglioramenti (sia di squadra che singoli) che le hanno consentito di cancellare finalmente quello 0 in classifica che non ne rispecchiava le effettive capacita’

Diverso il discorso per la formazione U12, anch’ essa composta da esordienti, alla quale vanno fatti doverosi complimenti in quanto, bissando le gesta della blu dello scorso anno, si sono qualificate al secondo posto del loro girone accedendo cosi’ alla seconda fase del torneo

Un sincero bravo a tutti/e. Continuate cosi’ !!!!!

Alberto Lauro  

IGOR, NUMERI “TOP” PER CAPITAN ROSSO, LOMBARDO E MILOS QUESTA SERA E GIOVEDÌ IL DERBY IN DIFFERITA SU VCO AZZURRA TV

Numeri al “top” per tre azzurre, che si sono attestate tra le migliori giocatrici dell’ultimo turno di campionato disputato in diversi fondamentali. Capitan Valeria Rosso è stata la seconda miglior realizzatrice (pari merito con altre due atlete) di giornata, con 20 punti messi a segno contro i 25 di Simona Gioli (Frosinone). Ivana Milos è stata invece la seconda miglior giocatrice per positività offensiva (83%), alle spalle di Federica Tasca (Ornavasso) e davanti a Valentina Arrighetti (Busto Arsizio). Infine, Gilda Lombardo è stata la “regina” incontrastata nella graduatoria dei servizi vincenti, con 5 “ace” messi a segno, ben tre in più delle più dirette inseguitrici. Prestazione, quella della schiacciatrice siciliana, che vale anche alla Igor il primato di squadra nella classifica delle battute vincenti: 5 per le azzurre contro i 4 di Forlì e i 3 di Casalmaggiore. Valeria Rosso prosegue la propria rincorsa a Valentina Diouf nella classifica marcatori del campionato: la schiacciatrice azzurra ha messo fin qui a segno 272 punti (seconda assoluta) contro i 316 di Diouf. Rosso che ha raggiunto, grazie ai 6 punti ottenuti nel derby, anche la vetta del prestigioso Trofeo Gazzetta, appaiando al comando Samantha Fabris (Modena) a quota 65, superando Lucia Bosetti (Piacenza) ferma a 63.
Questa sera, a partire dalle 21, sarà possibile rivivere le emozioni del derby del PalAmico tra la Openjobmetis Ornavasso e la Igor Volley Novara grazie a Vco Azzurra Tv, canale che trasmette in digitale terrestre e satellitare e in streaming web alla sezione web-tv del sitowww.tuttonotizie.info. La partita sarà poi trasmessa nuovamente in differita giovedì pomeriggio alle 17, sempre su Vco Azzurra Tv.

Il mondiale dei Piccoli!

 
A sei mesi dall’inizio della rassegna iridata parte un altro Mondiale, quello dei Piccoli. Si tratta di una manifestazione unica nel suo genere, ideata e promossa dalComitato Organizzatore Locale di Roma. L’iniziativa, ispirata a una bellissima idea, messa poi in atto durante il Mondiale 2010, ha fatto il giro d’Italia, coinvolgendo tutte le altre città “Mondiali”, anche la FIVB ha riconosciuto la valenza della stessa, approvandola come progetto Mondiale” per la promozione.
Il “Mondiale dei Piccoli 2014”, oltre a favorire l’incremento della pratica della pallavolo in età scolare, vuol far da traino, ma soprattutto avvicinare il maggior numero di società, famiglie e bambini alla rassegna iridata del prossimo settembre.
In questa kermesse i protagonisti saranno i piccoli pallavolisti in erba che daranno vita a un grande torneo, che ricalca quello delle big del volley mondiale, in programma dal 23 settembre al 12 ottobre 2014. Roma ospiterà dal 23 al 28 settembre la partita inaugurale con l’Italiaprotagonista e la prima fase.
Nel “Mondiale dei Piccoli 2014”scenderanno in campo oltre 2500 ragazzi in rappresentanza di 24 tra società e istituti di scuole primarie e secondarie di Roma e del Lazio, che collaborano in maniera fattiva con le istituzioni scolastiche, partecipano a campionati giovanili e svolgono da anni attività federale con un buon numero di elementi.

B1F > Volleyrò, determinato e vincente

Comunicato del 10-03-2014

Acca Montella Avellino – Volleyrò Casal dè Pazzi Roma 0-3        
(22-25, 23-25, 18-25)

 

Importante vittoria per il Volleyrò Casal dè Pazzi che, dopo due giornate senza punti, batte nettamente Acca Montella. Al Palazzetto Comunale di Cassano Irpino le ragazze guidate da Luca Cristofani conquistano tre punti fondamentali per la classifica raggiungendo quota 28, lasciandosi alle spalle la stessa Avellino e accorciando le distanze da Corato, battuta a Marsala. “E’ stata una buona partita – commenta il tecnico Luca Cristofani – le ragazze hanno avuto una bella reazione dopo Cisterna, in un contesto per altro non facile: ad Avellino infatti abbiamo trovato una bellissima realtà, una squadra accogliente e disponibile, ma molto agguerrita, con un pubblico caldissimo. Noi siamo state brave a guidare sin dal primo minuto e, nonostante qualche piccolo calo, siamo riusciti a portare a termine l’incontro. Con Cambi avevamo preparato tatticamente la partita e lei non ha sbagliato nulla, ha fatto sempre scelte corrette distribuendo al meglio il gioco; bene Danesi con l’85% in attacco e Zanette ormai è una costante. Silvia Fanella ha fatto veramente il capitano, prendendo in mano la squadra nei momenti difficili della partita trasferendogli sicurezza; fatto questo con una formazione giovane come il Volleyrò, si viaggia a un’altra velocità. Benissimo Giommarini e Gradini, entrate rispettivamente al posto di Arciprete, in difficoltà in ricezione, e De Arcangelis, sottotono; entrambe si sono espresse secondo le loro reali potenzialità che vediamo quotidianamente in allenamento. Perfetta nel ruolo di libero, Federica Frasca, in ogni fondamentale di seconda linea”. Ritrovata la fiducia in casa Volleyrò, le ragazze di Luca Cristofani tornano subito in palestra per affrontare la prossima sfida: il 15 marzo alle ore 19.00 sul campo amico del PalaFord Star di Via Rossellini, arriva la Gsi Avis Potenza. 

B1F > Volleyrò, giornata sfortunata

Volleyrò Casal dè Pazzi Roma - Omia Volley 88 Cisterna (Lt) 0-3               

(20-25, 25-27, 12-25)

 

Una 17esima giornata di campionato sfortunata per il Volleyrò Casal dè Pazzi che  tra le mura amiche del PalaFord Star cede alle avversarie del Cisterna. Un risultato netto solo alle apparenze, poiché la partita è stata giocata con le unghie e con i denti nei primi due set; soprattutto nella seconda frazione il Volleyrò ha fatto vedere un’ottima pallavolo, sempre punto a punto. Poi a causa di una svista arbitrale è stata Cisterna a portare a casa il set e questo ha compromesso l’andamento del terzo parziale, lasciato andare senza troppo lottare. “Abbiamo affrontato una bella squadra – dice il tecnico Luca Cristofani – senza dubbio la più in forma del campionato, ottima in tutti i fondamentali. Noi abbiamo provato a giocare come sappiamo e devo dire che la ricezione, con l’innesto di Frasca nel ruolo di libero, ha tenuto bene, ma dall’altra parte le nostre avversarie non hanno fatto sconti. Peccato per il secondo set, se lo avessimo vinto forse le cose sarebbero andate in maniera diversa, ma questo non toglie che nel terzo non siamo stati in grado di reagire come avremmo dovuto. Benissimo per noi l’entrata di Talamazzi, grazie alla quale stavamo per vincere il secondo set; peccato l’incidente alla caviglia nel terzo parziale. Purtroppo giornata no per Silvia Fanella, ma anche questo deve essere da monito per le altre ragazze, che devono imparare a non mollare quando un punto di riferimento viene meno”. Giornata di insegnamento quindi per il Volleyrò Casal dè Pazzi che nella prossima giornata affronterà Acca Montella; la squadra di Avellino ha avuto la meglio nella partita di andata anche se attualmente è tre punti sotto il Volleyrò, in decima posizione. Appuntamento domenica 9 marzo alle ore 18.00 al Palazzetto Comunale di Cassano Irpino.

CFA > Volleyrò, ora comincia il bello

CFA > Asd Volleyro Casal De Pazzi - Rm Nord Volleyteam Rm Xx  3-2

(25/21, 22/25,   25/23,   22/25,   15/10)

DFA > Asd Roma 86 - Asd Volleyro Casal De Pazzi  3-1    

(25/17, 25/19,   18/25,   25/20)

 

Il Volleyrò Casal dè Pazzi mantiene saldamente la vetta del girone A del campionato di serie C nonostante, come tutti, affronti le sue giornate ‘no’. Una partita senza dubbio non al meglio delle sue possibilità, che però le ragazze di Stefano De Sisto sono state in grado di gestire, contro una squadra che ha fatto di tutto per far capitolare le avversarie. Esattamente un mese dopo dalla sfida in Coppa Lazio, vinta 3-0 dal Volleyrò, si ripropone dunque l’incontro tra le due formazioni e anche questa volta ha trionfato la formazione di De Sisto, non senza qualche difficoltà. “Non è stata una bella partita – dice il tecnico – lenta e piena di errori. Noi ci abbiamo messo del nostro con le nostre disattenzioni ma certamente la Roma XX ci ha reso la vita difficile, con un’ottima difesa e una gran voglia di lottare. Il lato positivo, oltre ovviamente alla vittoria, è stata la panchina, pronta e disponibile ad ogni chiamata; tutte sono state utili e necessarie alla vittoria”. Ora, a poche giornate dalla fine del campionato, le sfide cominciano davvero ad essere importanti; dietro il Volleyrò, Cisterna tiene il passo battendo Labico, che invece scivola in quinta posizione, così come Ciampino e Monterotondo che battono rispettivamente Ostia e Giro Volley, e restano nel caro delle inseguitrici. Prossimo appuntamento per il Volleyrò è proprio lo scontro diretto contro Ciampino, che all’andata ha visto vincere le ragazze di De Sisto al tie break. Appuntamento sabato 8 marzo alle ore 19.00 al Palazzetto dello Sport Francesco Tarquini, per un incontro certamente da non perdere.

Purtroppo nessun punto dalle più piccole del Volleyrò: le ragazze allenate da Alessandro Giovannetti cedono alle padrone di casa dell’Asd Roma 86, facendo però vedere una buona pallavolo. Restano comunque stabili in decima posizione, a venti punti, in attesa di incontrare sabato prossimo alle ore 16 l’Asd Aurelio Sg, squadra che sta lottando per i play off e che si trova in quarta posizione a 6 punti dalla capolista Vico. 

 

FINALE PROVINCIALE UNDER 14 ECCELLENZA: LA STORIA CONTINUA...

  
In quell'abbraccio intenso a fine partita di tutta la squadra, quella in campo, quella in panchina e quella in tribuna è racchiuso il significato più profondo di questo sport: il gruppo, la squadra, una sola entità per un unico obiettivo. Raggiunto.
 
Volleyrò CdP batte Virtus Roma e si aggiudica la finale Provinciale del Campionato di Eccellenza U14F con un perentorio 3 - 0 nel Pallone Polivalente di Formello.
 
Si cominicia in netto ritardo, dovuto al protrarsi fino al quinto set della partita precedente, la finale per il terzo e quarto posto che vede Civitavecchia avere la meglio al Tie Break sul VolleyFriends Tor Sapienza, in un match tirato e molto equilibrato.
 
Il palazzetto è pieno, il tifo è alto, da tutte le parti. Con la Virtus ci siamo già scontrati nel nostro girone e nella partita di ritorno ci hanno fatto sudare la vittoria. I presupposti per una bella partita ci sono tutti e le ragazze sono tutte motivate e decise a continuare la tradizione portando a casa il titolo. Anche l'avversario però probabilmente pensa la stessa cosa e ha ben studiato la sua strategia.
 
Coach Giovannetti schiera in campo De Luca Bossa e D'Ortenzi nel ruolo duplice di palleggiatore/opposto, Giunta e Faso al centro, Chillon e Sturabotti martelli e pochi saranno i cambi in tutti e tre i set.
 
La partita dal punto di vista della prestazione tecnica non è stata di sicuro la migliore giocata dalle nostre ragazze, che forse hanno un po' sofferto la tensione dell'evento e non hanno sempre dimostrato il meglio di cui sono capaci, ad esempio con diversi errori al servizio, che invece è uno dei nostri punti di forza, ma dove non è arrivata la tecnica hanno sopperito il cuore e la testa.
 
Il primo set è filato via senza grandi problemi, con le avversarie che hanno attaccato decisamente meno di noi e il punteggio ci vede vincere 25/18, con grande sostegno del tifo "armato" fino ai denti e calorosamente rumoroso. 
E' il secondo parziale quello in cui la partita si fa più avvincente anche se le emozioni passano per la paura che il risultato si comprometta.
La Virtus ci mette in difficoltà, gli errori si inanellano e arriviamo a subire fino al 13-20 per l'avversario.
E' a questo punto che il Mister, che ha sempre ed incessantemente incoraggiato e spronato le sue ragazze a reagire e rientrare in partita , decide il cambio che è l'inizio della rimonta.
Sostituisce Sturabotti con Scognamillo, che da stabilità in ricezione e difesa e punto dopo punto, avendo affidato anche la regia solo all'esperienza di De Luca Bossa, la squadra si ritrova.
  


Un buon turno di battuta di Giunta fa sì che ci credano anche loro stesse; il gap diminuisce, si annulla e con la ritrovata sicurezza arrivano il sorpasso e la vittoria del secondo set 25-23, in una esplosione di applausi sugli spalti.
 
Ritrovato il giusto equilibrio, nel terzo set non ci sono grandi scossoni ed è quello in cui, disorientate dalla inattesa rimonta, le ragazze della Virtus appaiono più spente e meno incisive e sul risultato di 25-16 ci consegnano la vittoria.
 
E' a questo punto che, dopo il doveroso saluto alle avversarie, le Carrots corrono ad abbracciarsi "sotto la curva" del loro pubblico.
 
Si conclude quindi nel migliore dei modi la prima tappa di questo campionato, con l'orgoglio anche del meritato premio come migliore giocatrice al Capitano, Alice De Luca Bossa.
Complimenti a tutta la squadra per aver dimostrato con i fatti che non si molla mai, fino all'ultimo punto, fino all'ultima palla.
 
 Adesso subito al lavoro per il prossimo obiettivo, la fase Regionale!
 
24 Alice De Luca Bossa
30 Ludovica D'Ortenzi
37 Alessia Chillon
22 Laura Sturabotti
36 Giorgia Giunta
32 Giorgia Faso
34 Serena Scognamillo
29 Maria Laura Russo
1   Giulia Polidoro
40 Cecilia Landolfi
5   Alice Proietti
28 Gaia Guiducci
Margherita Agnesi
Flaminia Pasini
 
Coach: Alessandro Giovannetti
            Zé Araujo Barros
Dir. Accompagnatore Luigi Caruso

 

IGOR, SPLENDIDA IMPRESA: SUPERATA PER 3-1 LA CORAZZATA MODENA AZZURRE AL QUINTO POSTO IN CLASSIFICA

Splendida impresa della Igor di Luciano Pedullà, che supera per 3-1 la Liu Jo Modena al termine di una partita spettacolare e di altissimo livello tecnico e agonistico. Partita decisa dalla maggior continuità delle azzurre e dalla grandissima concentrazione di Rosso e compagne, che danno così continuità al bel 3-0 con cui, prima della sosta, avevano superato Urbino sempre tra le mura amiche. 
Nessuna sorpresa negli starting six: Pedullà si affida a Murphy opposta a Kim, Rosso e Lombardo in banda, Casillo e Milos al centro e Paris libero; ospiti schierate con Fabris opposta a Rondon, Piccinini e Rousseaux in banda, Ruseva e Heyrman al centro e Cardullo libero.
L’approccio delle azzurre alla gara è subito positivo: Rosso in diagonale firma il 5-1 che costringe Chiappafreddo a chiamare il primo timeout dell’incontro. Fabris accorcia (9-7), Ruseva alza la voce a muro ma è Murphy, in parallela, a firmare il 12-10 che porta le squadre al timeout tecnico. Ancora Ruseva, a muro, pareggia ai 14, Casillo e Murphy (su Piccinini) scappano di nuovo 17-14 con Modena che ferma di nuovo il gioco. Modena impatta con Rousseaux (ace, 22-22) ma Milos e Rosso conquistano il set ball, chiuso da Murphy in maniout sul 25-22. 
Si riparte con Modena che regisce (1-6 con Rousseaux), mentre Milos e Lombardo accorciano il gap sull’8-10. È una diagonale di Piccinini a portare le squadre al timeout tecnico (10-12), Murphy sorpassa (13-12) e Roussaux a muro firma il controbreak che porta le squadre sul 14-16. Modena cambia passo, Fabris e Ruseva portano lo score sul 15-20 mentre Pedullà sfrutta entrambi i timeout a sua disposizione. Non cambia, però, il ritmo: Fabris chiude il set di slancio 17-25.
Modena che parte bene anche nel terzo parziale, con Fabris e Casillo che duellano e Pedullà che, sul 5-7, inserisce Tokarska per Milos. Piccinini e Heyrman scappano (8-11, ace), Rosso accorcia con un ace (11-13) ma il break decisivo arriva sul 14-17 quando in battuta va Lombardo. La schiacciatrice siciliana trova due ace, cui fanno seguito due gran punti di Rosso e altrettanti errori avversari con le azzurre che scappano 20-17. Poco dopo, il muro di Rosso (22-18) e due attacchi di Murphy regalano il set ball alle azzurre, che chiudono con Rosso (25-20) al secondo tentativo, per il 2-1. 
Pedullà perde Kim per un problema alla schiena, la Igor si affida a Mollers in regia e sono proprio le azzurre a trovare, con Lombardo, il primo break sul 6-3. Perinelli, subentrata a Rousseaux, accorcia, Fabris impatta sul 10-10 prima del gran muro di Casillo che porta le squadre al timeout tecnico sul +2 per le azzurre. La partita prosegue testa a testa, Rondon sorpassa con due muri (12-13), Ruseva trova in primo tempo il 16-18 e tocca a Murphy replicare per la nuova parità. Break di Piccinini (18-20), Pedullà ferma il gioco e al rientro in campo la Igor non si ferma più: Murphy si conquista il servizio, Casillo pareggia in fast e scava poi il solco con due gran muri su Piccinini (23-20). Il resto lo fanno un gran lob di Rosso e un ace di Murphy, che chiude il match sul 25-20.

B1F > Volleyrò dice no a San Vito

Ufficio stampa Volleyrò Casal dè Pazzi

Comunicato del 17-02-2014

Volleyrò Casal dè Pazzi - Cedat 85 San Vito 3-1 

(18-25, 25-10, 25-14, 25-23)

Il Volleyrò Casal dè Pazzi blocca la cavalcata del Cedat San Vito e batte le avversarie per 3-1 nella prima partita casalinga del girone di ritorno. Le romane infatti non concedono neanche un punto alle brindisine che nelle ultime gare avevano fatto vedere ottime cose, dimostrandosi in fortissima crescita: vittoria prima contro Maglie e poi contro Caserta per San Vito, che invece ha dovuto cedere ad un Volleyrò che dimostra ogni giorno di più il suo valore. Non partono in realtà benissimo le padrone di casa: la ricezione fatica un po’, il gioco stenta a decollare e il risultato è prima un – 6 e poi un – 10 impossibile da recuperare. Completamente diversa la marcia nel secondo parziale: le romane entrano in campo super concentrate mentre tante sono le disattenzioni e gli errori nell’altra metà campo. Sopra di 4 al primo time out tecnico, le romane allungano il passo con Zanette, micidiale da posto 2 e Arciprete, una sicurezza da 4. Preziosa anche Fanella, sia in prima che in seconda linea, poderose a muro le due centrali, De Arcangelis e Danesi, che più volte hanno costretto all’errore il reparto offensivo pugliese. La seconda e poi la terza frazione di gioco hanno lo stesso andamento, con le padrone di casa in cattedra a gestire l’intera situazione. Più complicato l’avvio del quarto set, ma il Volleyrò è bravo a riguadagnare subito terreno; con un poderoso break di 8-3, le romane trovano la parità sul 13-13 e da lì non si fermano più, andando a chiudere per 3-1.

“Se riusciamo ad aggiustare alcune pecche non ce n’è per nessuno – dice mister Luca Cristofani - e i dati ci danno ragione. Bisogna prestare maggiore attenzione in alcune fasi di gioco e dare più continuità ai fondamentali di seconda linea per garantire sostegno a un reparto offensivo che già procede bene”.

Prossimo impegno per il Volleyrò Casal dè Pazzi è per domenica 23 febbraio a Marsala, contro le padrone di casa della Sigel, che proprio nell’ultima giornata hanno perso la vetta della classifica battute da Caserta e si trovano ora in terza posizione dietro Arzano. Il Volleyrò invece, grazie ai tre punti conquistati contro San Vito, supera Corato, fermo a 24, e agguanta la settima posizione con 25 punti.

B1F > Volleyrò, si ricomincia alla grande!

Comunicato del 10-02-2014

Polis.Maldera Corato Bari – Volleyrò Casal dè Pazzi Roma 1-3   

(20-25, 25-17, 13-25, 15-25)

Il Volleyrò Casal dè Pazzi inizia il girone di ritorno alla grande, con la bella vittoria ottenuta fuori casa sul campo di Corato. Tre punti importanti che consentono alle romane di accorciare le distanze dalla stessa squadra barese e di superare Acca Montella Avellino; le ragazze guidate la Luca Cristofani infatti raggiungono quota 22 punti, a 2 lunghezze di distanza dalla Polis Maldera e sbarcano in ottava posizione. Una partita condotta senza grandi difficoltà dalle ospiti che hanno giocato una buona pallavolo: “Non è stata una gara di eccezionale livello tecnico – dice mister Luca Cristofani – abbiamo ancora tante cose da migliorare nei fondamentali di seconda linea ma è importante aver ottenuto la vittoria. Tutte le ragazze hanno lavorato bene, facendo il loro dovere dall’inizio alla fine. Una nota di merito in particolare va a Silvia Fanella che, al di là dei numeri, ha fatto il capitano in ogni sua accezione, attaccando palloni importanti e delicati, e prendendosi responsabilità forti in seconda linea”. Prossimo avversario del Volleyrò Casal dè Pazzi  sarà San Vito, ma l’incontro non sarà così semplice come sembra: “Sulla carta si presenta come una partita facile, – continua Luca Cristofani – con i dodici punti che ci separano ma non lo è assolutamente. La squadra brindisina infatti ha preso Claudia Ciotoli e Alessandra Piccione, due giocatrici di grande levatura che hanno militato anche nella massima serie e che hanno alzato notevolmente il livello; se andiamo a vedere gli ultimi risultati infatti vediamo che San Vito ha battuto sia Betitaly V. Maglie che Gimam Ags Volalto Caserta, due prime della classe, quindi sicuramente non sarà la stessa partita dell’andata”. Appuntamento dunque per l’incontro Volleyrò Casal dè Pazzi – Cedat 85 San Vito Brindisi è per sabato 15 febbraio alle ore 19.00 sul campo del PalaFord Star di Via Rossellini.

B1F > Volleyrò riparte … da Novara!

In attesa di riprendere il campionato con il girone di ritorno, che inizierà sabato 8 febbraio con la sfida contro Corato, il Volleyrò Casal dè Pazzi trova nuovi slanci dall’accordo siglato ufficialmente con la Igor Volley Novara.


Nella splendida cornice delle sale storiche della Banca Popolare di Novara, è stato presentato il connubio sportivo tra le due società, che si proiettano al futuro con un obiettivo comune: tre anni insieme, fianco a fianco per individuare e crescere giovani talenti dal vivaio fino al palcoscenico della serie A1.

Un connubio volto a creare un serbatoio importante a livello giovanile, tenuto a battesimo da Franco Zanetta, presidente della Fondazione Bpn, che ha aperto i lavori dedicando un plauso alle due società per la sinergia impostata e ricordando come la Bpn sia sempre “catalizzatore di iniziative come questa, volte a costruire”. Il presidente azzurro, suor Giovanna Saporiti, ha quindi sottolineato il prezioso contributo che può nascere da una condivisione di valori: “Novara merita una pallavolo di alto livello, per il seguito e la passione dei nostri tifosi così come dei nostri sponsor. Con Roma faremo un percorso importante: in un momento di difficoltà, il nostro intento è quello di dare delle opportunità alle giovani, della miglior qualità possibile. Con questa sinergia daremo la possibilità a tante ragazze di crescere sportivamente e anche umanamente, nel rispetto di quei valori che Agil e Volleyrò condividono”.


A spiegare più nel dettaglio le finalità tecniche del progetto è stato l’allenatore azzurro, Luciano Pedullà: “Questo progetto ci consentirà di tenere sotto controllo tutto il territorio italiano, andando a individuare, assieme al Volleyrò, i migliori talenti; li faremo crescere nel vivaio romano e li seguiremo nella crescita quotidiana, insieme allo staff diretto da Luca Cristofani, con l’obiettivo di inserirli in prima squadra, anche in serie A1. È, un’ottima occasione di crescita per entrambe le società”. Concetti ribaditi anche da Andrea Scozzese, socio sostenitore del Volleyrò: “Il nostro progetto nasce per dare attenzione ai giovani. L’incontro con Novara è stato particolarmente piacevole, anche perché qui ho percepito immediatamente un’attenzione che a Roma, verso il nostro sport, non c’è. La partnership nasce dalla condivisione di quei valori che sono propri tanto della ‘politica’ Agil, quanto della nostra. Nel recente passato ci sono stati accordi e partnership di questo tipo, che hanno portato anche a ottimi risultati, ma noi vogliamo fare qualcosa di più, vogliamo andare oltre: per farlo, dovremo impegnarci quotidianamente, affinché il progetto comune produca i migliori risultati per noi e per Novara, nostro riferimento in serie A1. Saremo i primi tifosi della Igor, così come loro lo saranno per noi: da qui in poi saremo, da questo punto di vista, una cosa sola”. I lavori si sono chiusi con lo scambio di maglie tra le due società, con una novità: sulla divisa della Igor è stato apposto anche il logo del Volleyrò, che ha fatto altrettanto sulla propria maglia da gioco.

 

Ecco la partnership con Novara!

 

 

Tre anni insieme, fianco a fianco per individuare e crescere giovani talenti dal vivaio fino al palcoscenico della serie A1: nella splendida cornice delle sale storiche della Banca Popolare di Novara, è stato presentato il connubio sportivo tra la Igor Volley Novara e il Volleyrò Casal de Pazzi.

Un connubio volto a creare un serbatoio importante a livello giovanile, tenuto a battesimo da Franco Zanetta, presidente della Fondazione Bpn, che ha aperto i lavori dedicando un plauso alle due società per la sinergia impostata e ricordando come la Bpn sia sempre «catalizzatore di iniziative come questa, volte a costruire». Zanetta ha dedicato un ringraziamento particolare a Fabio Leonardi, main sponsor della Igor Volley: «Si tratta di un imprenditore novarese di grandissimo profilo, che quotidianamente dona lustro al nome della nostra città sia in ambito imprenditoriale che sportivo».

Il presidente azzurro, suor Giovanna Saporiti, ha quindi ricordato il filo rosso che lega passato, presente e futuro del progetto Agil-Igor: «Mi piace ricordare che un anno e mezzo fa eravamo in queste stesse sale, ci preparavamo ad affrontare una sfida che sembrava quasi impossibile ma sapevamo di poter contare su persone serie e competenti. Oggi siamo ancora qui, tutti uniti, pronti a porre ulteriori mattoni per costruire qualcosa di sempre più bello e importante. Novara merita una pallavolo di alto livello, per il seguito e la passione dei nostri tifosi così come dei nostri sponsor. Questa sinergia con il Volleyrò, prosegue il solco già tracciato con la nascita del nostro progetto Volley Sinergy, cui si dedica anima e corpo il nostro d.s. Alessandro Sandretti. Con Roma, faremo un percorso importante, tutto dedicato alle giovani: in un momento di difficoltà, il nostro intento è quello di dare delle opportunità alle giovani, della miglior qualità possibile. Con questa sinergia daremo la possibilità a tante giovani di crescere sportivamente e anche umanamente, nel rispetto di quei valori che Agil e Volleyrò condividono pienamente».

A spiegare più nel dettaglio le finalità tecniche del progetto è stato l’allenatore azzurro, Luciano Pedullà: «Questo progetto ci consentirà di tenere sotto controllo tutto il territorio italiano, andando a individuare, assieme al Volleyrò, i migliori talenti per poi farli crescere nel vivaio romano e seguirli, insieme al loro staff diretto da Luca Cristofani, nella crescita quotidiana e anche nell’inserimento in prima squadra, anche in serie A1. È, per entrambi, un’ottima occasione di crescita». 

Concetti ribaditi anche da Andrea Scozzese, socio sostenitore del progetto Volleyrò: «Il nostro progetto nasce per dare attenzione ai giovani. L’incontro con Novara è stato particolarmente piacevole, anche perché ho percepito immediatamente, qui, un’attenzione che a Roma, verso il nostro sport, non c’è. La partnership nasce dalla condivisione di quei valori che sono propri tanto della “politica” Agil, quanto della nostra. Nel recente passato ci sono stati accordi e partnership di questo tipo, che hanno portato anche a ottimi risultati, ma noi vogliamo fare qualcosa di più, vogliamo andare oltre: per farlo, dovremo impegnarci quotidianamente, affinché il progetto comune produca i migliori risultati per noi e per la Igor, nostro riferimento in serie A1. Saremo i primi tifosi della Igor, così come loro lo saranno per noi: da qui in poi saremo, da questo punto di vista, una cosa sola».

Paolo Ferrari, di Comoli Ferrari (main sponsor azzurro), ha rilanciato: «Questa partnership non fa altro che confermare quei due valori che hanno attirato tutti noi fin dall’alba di questo progetto: l’attenzione al sociale, ai giovani, e il desiderio di crescere attraverso l’impegno quotidiano. La strada compiuta in un anno e mezzo è incredibile, ora ci godiamo questa ulteriore ventata di positività e allegria». 

La chiosa è stata per Fabio Leonardi, main sponsor della Igor: «Investire sui giovani è fondamentale per puntare in alto, per crescere. Il progetto presentato, è la dimostrazione che non ci limitiamo alle parole, come troppo spesso accade, ma che dimostriamo, coi fatti, la serietà e la bontà del nostro progetto. Questa partnership è volta a “canalizzare” in una società di serie A1, la nostra, le migliori giovani di talento del volley italiano. Si tratta di un progetto della durata triennale, in cui tutte le parti in causa credono fortemente. Questo perché crediamo nei giovani come risorsa, fondamentale, e perché siamo convinti che la crescita della prima squadra, sul piano dei risultati, sia strettamente legata a quella del vivaio».

I lavori si sono chiusi con lo scambio di maglie tra le due società, con una novità: sulla divisa della Igor è stato apposto anche il logo del Volleyrò, che ha fatto altrettanto sulla propria maglia da gioco.

UNDER 14 ECCELLENZA: EN PLEIN!

 
Con la vittoria di martedì contro il San Paolo Ostiense, la nostra Under 14 ha concluso la prima fase del Campionato di eccellenza provinciale: 12 partite, 12 vittorie. Tutte.
 
Le nostre "Carrots", come le hanno ribattezzate i genitori, hanno perso un solo punto, nella partita di ritorno contro la Virtus, che ha strappato loro due dei tre set persi in tutto, e chiudono pertanto a 35 punti, decisamente al comando del girone, sette lunghezze sopra la Virtus, seconda classificata.
 
La squadra allenata da Alessandro Giovannetti ha compiuto ottimi progressi dall'inizio della stagione, quando per qualcuno era quasi una scommessa, migliorando tutti i fondamentali e dimostrandosi particolarmente insidiosa al servizio, come hanno potuto constatare le ragazze del San Paolo, battute 3-0, che raramente sono riuscite a costruire gioco e parecchio hanno sofferto in ricezione.
Decisamente positiva la prestazione della squadra, che si amalgama partita dopo partita e raccoglie i frutti dell'iintenso programma di allenamento.
 
Ora attendiamo le partite che porteranno all'assegnazione del titolo provinciale, senza mai abbassare la guardia, con la consapevolezza di avere buone capacità, in parte già dimostrate, ma sicuramente ancora con ulteriori margini di crescita. Una crescita cui contribuisce anche il campionato di serie D, che buona parte di questo gruppo disputa insieme a qualche innesto Under 16 riuscendo a mettere in difficoltà squadre con ben altra età media e conseguentemente più esperte.
 
Brave ragazze, siamo sulla strada giusta!

Volleyrò: è intesa con Novara

Ufficio stampa Volleyrò Casal dè Pazzi
Comunicato del 21-01-2014

Il Volleyrò Casal dè Pazzi dà il via ufficialmente ad una partnership importantissima con una delle realtà pallavolistiche più rilevanti d’Italia: Agil Volley Novara. Il club piemontese non solo milita nel campionato di serie A1 ma ha solide basi sui campionati giovanili, il che lo avvicina alla stessa filosofia della società romana: la partnership infatti ha lo scopo di cooperare al fine di individuare e crescere nuovi talenti, offrendo loro un percorso d’eccellenza, accompagnato da tecnici di grande levatura e con la possibilità di uno sbocco sul volley di alto livello. “Quello che sta partendo è un progetto di ampio respiro – dice Andrea Scozzese, patron del Volleyrò Casal dè Pazzi – che mira ad intrecciare competenze e professionalità. Novara è e sarà l’eccellenza della pallavolo femminile non solo italiana ma internazionale; è una società storica, radicata sul territorio, che alle spalle può vantare imprenditori seri e sponsor importanti, che fanno sentire la loro vicinanza e le loro attenzioni. Quello che si respira allo Sporting Palace è un grande entusiasmo, dentro e fuori il rettangolo di gioco: da Suor Giovanna a Suor Monica, dal direttore sportivo Alessandro Sandretti al direttore generale Enrico Marchioni, tutti lavorano per un unico obiettivo, con passione, competenza e qualità, caratteristiche difficilmente riscontrabili in altre società. Un vero e proprio patrimonio con cui siamo orgogliosi di aver stretto amicizia”. Il Volleyrò Casal dè Pazzi, leader a livello nazionale per l’attività giovanile, è da anni regina della pallavolo laziale su tutte le categorie dall'under 14 all'under 18, con ottimi piazzamenti a livello italiano. Nel tempo si è dimostrata anche fucina di grandissimi talenti, avendo formato giocatrici che oggi militano in serie A e in Nazionale Juniores. Un livello di qualità altissimo che va ad incontrarsi con l’altrettanta eccellenza del club novarese. “Volleyrò Casal dè Pazzi e Agil Volley Novara si sono scelte reciprocamente – prosegue Scozzese - per iniziare insieme un percorso importante che non si ferma al fronte giovanile: oltre a condividere molto presto allenamenti e stage, il Volleyrò diventerà infatti per Novara un bacino da cui pescare le nuove giocatrici di serie A di domani. Inizieremo insieme un percorso d’eccellenza”.
 

B1F > Volleyrò Casal dè Pazzi scende in campo con LIST

Sabato 18 gennaio il Volleyrò Casal dè Pazzi scenderà in campo con una nuova maglia! In occasione della trasferta in puglia contro la Betitaly V. Maglie, le ragazze sfoggeranno la nuova maglia da gioco targata LIST. La LIST Fashion Group è infatti il nuovo sponsor della squadra di volley serie B1 e il brand sarà al centro delle sfide delle ragazze del Volleyrò Casal dè Pazzi che ben si stanno comportando nel campionato di serie B1 girone D. L'accordo tra l’azienda romana e la società sportiva prevede sei partite disputate con la maglia LIST (3 in casa e 3 in trasferta), quindi il pubblico di casa del Pala Ford Star potrà vedere e sostenere le ragazze con la nuova divisa già da sabato 25 gennaio prossimo, in occasione dell’ultima partita del girone di andata contro la Gimam Ags Volalto Caserta. Volleyrò Casal dè Pazzi è orgogliosa di avere al suo fianco una prestigiosa azienda come LIST, da sempre sensibile ai giovani e agli sportivi, a sostegno di tutte quelle iniziative volte a favorire le sinergie tra lo sport e la moda. "Siamo orgogliosi di legarci a una giovane squadra di volley della Capitale - spiega il Presidente della LIST Fashion Group Ruben Dell’Ariccia - perché qui abbiamo le radici che ci distinguono dagli altri brand. La nostra tradizione nel mondo della moda è legata a questa città. L'accordo con il Volleyrò è una ulteriore conferma di quanto vogliamo legare la nostra immagine a Roma e al suo futuro". 

 

B1F >Volleyrò, un punto importantissimo

Comunicato del 13-01-2014
Volleyrò casal dè Pazzi Roma - M.Guerriero Luvo Arzano Napoli
2-3    
(23-25, 17-25, 25-16, 25-12, 11-15)
Una partita durissima prima sulla carta e poi anche in campo quella affrontata dal Volleyrò Casal dè Pazzi per la prima giornata di campionato del 2014 dopo la pausa natalizia, contro la M.Guerriero Luvo Arzano Napoli, terza forza del campionato. Una squadra ben formata in tutti i suoi reparti che già la scorsa stagione ha sfiorato la promozione e che anche quest’anno non nasconde alte ambizioni; un organico composto da giocatrici molto esperte, in grado di saper gestire situazioni difficili. E sul taraflex del PalaFord Star di Via Rossellini sabato 11 ce ne sono stati di momenti complicati: una partita durata più di due ore, chiusa solo a tie break e vissuta con alterne fortune. La vittoria e i due punti sono andati alla squadra ospite, Arzano, che ha dovuto però faticare non poco contro un Volleyrò Casal dè Pazzi in grande crescita e desideroso di dimostrare le sue capacità. Un Volleyrò che non si è lasciata sconfiggere dagli errori arbitrali e che tra il terzo e il quarto set ha concesso solo 28 punti alle sue avversarie, dimostrando carattere, forza, determinazione e grandi capacità tecniche. “Sono molto soddisfatto del punto che abbiamo ottenuto – dice il tecnico Pasqualino Giangrossi – perché è arrivato al termine di una gara combattuta e contro una squadra davvero forte. Abbiamo avuto la possibilità di conquistare il primo set ma per una serie di motivi, anche indipendenti da noi, non ce l’abbiamo fatta e nel secondo siamo scesi in campo scarichi. Il terzo parziale invece l’abbiamo affrontato con tutt’altro spirito, consapevoli del fatto che anche nei primi due il gioco lo abbiamo fatto noi, nel bene e nel male; abbiamo giocato senza paura in ogni fondamentale e il risultato si è visto. Nella terza e ancora di più nella quarta frazione di gioco non c’è stata storia. Al tie break poi è la maturità che ha vinto: noi ancora non siamo pronti, mentre nell’altra metà campo c’erano persone d’esperienza , gente che non perdona. Noi siamo scesi in campo con lo stesso atteggiamento del secondo set, mentre Arzano voleva assolutamente la vittoria. Quindi sono molto contento di aver ottenuto un punto ma, a un passo dal poterne ottenere due, mi dispiace comunque non esserci riuscito. Dalle ragazze però continuo ad avere risposte notevoli: c’è molta più consapevolezza non solo di quello che sono ma anche di quello che possono diventare. E questa è una certezza importante soprattutto in vista delle prossime gare, davvero proibitive”. Per il Volleyrò Casal dè Pazzi infatti il mese di gennaio non sarà affatto facile; ad attenderlo tre partite difficilissime, Betitaly V.Maglie Le e Gimam Ags Volalto Ce, il 18 e il 25 gennaio mentre febbraio si aprirà con la seconda forza del girone, Polis.Maldera Corato Ba

Volleyrò Under 16 vince il II Memorial Sandy Gorgato di Chions!

Un inizio di 2014 all'insegna del successo per il Volleyrò under 16 eccellenza.
Le ragazze di Coach De Sisto escono con un ottimo primo posto al II Memorial Sandy Gorgato, di scena dal 3 al 5 Gennaio a Villotta di Chions (PN).
La manifestazione prende il via con la partita contro le padrone di casa di Fiume Veneto. Il match è caratterizzato dai tanti errori delle capitoline e Fiume Veneto approfitta,  spinta dal suo meraviglioso pubblico sempre molto caloroso. Risultato finale 3-1, con il Volleyrò che riesce ad imporsi soltanto nel terzo set, (20-25, 17-25, 25-21,19-25).
La seconda partita ci vede di scena contro Trento. Sale la voglia di rivalsa delle nostre ragazze, che con un secco 3-0 chiudono in un ora di gioco la partita. (25-20, 25-15, 25-21).
Terza ed ultima giornata: ci giochiamo il pass per la finale del pomeriggio contro Bergamo.
Le ragazze, spinte dal desiderio di giocarsi primato e  rivincita con Chions, ottengono un altro 3-0 ai danni della Foppa Pedretti (25-15, 25-15, 25-19).
Siamo in finale, ancora una volta con le padrone di casa!
Pronti via: Volleyrò non sbaglia niente e chiude il primo set  avanti 25-13 con soli due errori punto. Il secondo set è molto combattuto sino al 7 pari, qui le capitoline riescono ad allungare sino all'11-7. Il  vantaggio ci verrà poi recuperato punto per punto grazie alla perseveranza di Chions sino al 24 pari, ma un muro di Mancini e il successivo attacco di  Melli, regalano il 26-24 e la vittoria  del torneo al Volleyrò Casal de Pazzi!
Coach De Sisto: “Sono contento, soprattutto perché la vittoria arriva grazie al lavoro di tutto il gruppo, tutte hanno giocato e contribuito a questo successo. Ora si torna in palestra a lavorare , ma siamo consapevoli di aver raggiunto una vittoria importante contro altre realtà giovanili di vertice nazionale come Chions, Bergamo e Trento e di aver fatto un  passo avanti.”

Il Volleyro' Casal de Pazzi ringrazia ancora una volta la società ospitante ed organizzatrice dela manifestazione, la APC Chions  Fiume Veneto e le altre società come noi ospiti di questa bella ed importante esperienza formativa.
BRAVA RAGAZZE!

La nostra Under 16 EF al 2° MEMORIAL SANDY GORGATO

La nostra Under 16 è partita questa mattina alla volta di Fiume Veneto e Chions per prendere parte allo stage di allenamento ed al 2° Memorial Sandy Gorgato che si svolgerà a Chions dal 3 al 5 gennaio. Anche quest'anno, come ormai da cinque anni, la trasferta di Chions ci permetterà di confrontarci con alcune realtà all'apice del volley giovanile femminile. Le squadre protagoniste con noi saranno Fiume Veneto, Bergamo e Trento.
In bocca al lupo ragazze!


 

Volleyrò d’oro!

Ufficio stampa Volleyrò Casal dè Pazzi

Comunicato del 16-12-2013

Il bellissimo regalo di Natale per il Volleyrò Casal dè Pazzi che sotto l’albero trova l’oro! Infatti la società romana, nella persona del Presidente Luigi Caruso, questa mattina ha ricevuto dal vicepresidente Fipav Luciano Cecchi e dal presidente della Fipav Lazio, Andrea Burlandi, l’ambito riconoscimento “Marchio di Qualità Oro” per il lavoro svolto nell’attività giovanile e per i risultati ottenuti. Tra l’altro il Volleyrò Casal dè Pazzi non solo è l’unica società laziale ad aver ottenuto la targa tra le 11 in tutta Italia, ma è anche l’unica sul territorio nazionale a operare solo nell’ambito del settore femminile. Un premio prestigioso, che arriva dopo diversi altrettanto importanti marchi d’argento, che va a confermare l’impegno e la dedizione profusi nell’ambito della pallavolo giovanile femminile. 

VOLLEYRO' CDP HEGEL, PRESENTI!

Con la consegna delle maglie ufficiali di gara al via la stagione agonistica della Volleyro CDP Hegel

Sabato 30/11 al Palaford, alla presenza di numerosi genitori e accompagnatori, si e' svolta la cerimonia della consegna delle maglie ufficiali di gioco alle ragazze che compongono le formazioni under 12, under 13 e under 14  della VolleyroCDP Hegel e che, sotto la guida del coach Gabriele Tortorici e dei suoi assistenti Gabriele Palmieri e Roberta Marcozzi parteciperanno ai campionati promozionali di categoria.

Con questa manifestazione che ha visto le nostre giovanissime ed emozionate atlete ricevere la divisa da gara dai presidenti Luigi Caruso, Massimo Gradini e da Carlotta Cambi (nostra atleta di punta in B1), si apre dunque ufficialmente, dopo mesi di duro ed intenso allenamento, la tanto attesa stagione agonistica
2013/2014.


Simpatico l'intervento del nostro socio sostenitore Andrea Scozzese che ha voluto personalmente consegnare la maglia n. 11, il suo numero di quando militava in nazionale di pallamano alla nostra giovane atleta Sara Lahrach.

Di particolare menzione e' il fatto che la formazione che affrontera' il campionato under 14 e' costituita integralmente dalle stesse ragazze, unitissime e tutte under 13, che cosi' bene hanno figurato lo scorso anno nel campionato promozionale under 12 dove hanno raggiunto la fase ELITE contro ogni pronostico della vigilia, tenuto conto che molte di loro si affacciavano al volley sostanzialmente per la prima volta.
A seguire le ragazze si sono unite ai bambani del mini volley della Hegel e del Matteucci per fare il tifo alla atlete della B1 impegnate nel difficile ma vittorioso incontro casalingo conto il Primadonna Bari facendo sentire tutto il loro appassionato e caloroso appoggio.
Insomma una gran bella festa che tutti noi ci auguriamo sia di buon auspicio per i difficili  impegni che le nostre "bimbe" si accingono ad affrontare con la grinta e la determinazione che, unitamente alla sportivita', contraddistinguono  le formazioni della Volleyro CDP Hegel.
Per finire un sincero e grandissimo "in bocca al lupo" anche a tutte le altre squadre della Volleyro (Nomentano, Matteucci, Roma Nord) che parteciperanno ai diversi campionati promozionali di categoria.

PRONTI A RIPARTIRE!

Le atlete dell’U12 Volleyrò Peacocks entusiaste, prendono ad esempio le atlete più grandi con un unico grande obiettivo imparare a giocare a pallavolo. Il loro coach Lorenzo Pintus , con una pazienza e una passione incredibile, le incoraggia continuamente senza mai dimenticare i fondamentali tecnici.

Anche per la U13 promozionale Volleyrò Lions, squadra numerosa e competitiva, sarà una stagione impegnativa. Le atlete allenate sempre da Lorenzo Pintus, sono cariche e pronte a dimostrare il loro valore in campo.

Ed ecco la 14 promozionale, Le Volleyrò Panthers, allenate dal coach Filippo Accettola, una squadra che è stata la sorpresa dello scorso anno e dalla quale ci si aspetta molto anche per questa stagione sportiva. La squadra ha visto l’entrata di alcune nuove giocatrici che subito si sono affiatate con le altre, alcune delle quali, pur di rimanere insieme, hanno rinunciato a campionati di alto livello a testimonianza che le soddisfazioni e le amicizie dello scorso anno sono state indimenticabili.

Infine la squadra U16/18 Volleyrò Bears allenate Aurora Berardi, ben 20 ragazze che si sono iscritte alcune per imparare altre per riprendere un vecchio gioco che avevano abbandonato per motivi diversi, ma con una passione che le accomuna, la voglia di giocare a pallavolo.

 

RICCARDO GABRIELLI

Volleyrò Casal dè Pazzi: vittoria da 10 e lode!

Ufficio stampa Volleyrò Casal dè Pazzi Comunicato del 1-12-2013

Volleyrò Casal dè Pazzi - Primadonna Campusx Bari  3-0
(25-22, 25-17, 25-14) 
Un sabato da ricordare per il Volleyrò Casal dè Pazzi, con una vittoria da incorniciare e prendere a modello. Un successo senza ombre il 3-0 inflitto al Primadonna Campusx Bari, squadra di ottimo livello composta da tante buone individualità: promesse del volley italiano come Bordignon e Gobbi, o esperte con un passato nella massima serie come la palleggiatrice Cosentino, non hanno potuto nulla però contro l’altissimo livello di gioco espresso dalle padrone di casa, che sfatano nel migliore dei modi il tabù del campo casalingo. E non si può neanche parlare solo di sestetto per il Volleyrò, perché tutte le atlete scese in campo, hanno dimostrato sangue freddo, massima concentrazione, ottimo gioco e tanta voglia di vincere, dal primo e fino all’ultimo minuto. Atlete giovanissime, è importante ricordarlo, tutte in campo anche nell’Under 18 che stanno dimostrando una maturità di gioco degna di colleghe di ben più prolungata esperienza. Ogni reparto ha funzionato bene, con ottimi rendimenti, non accontentandosi mai del punteggio sul tabellone, ma lavorando senza cali d’attenzione. “Abbiamo fatto la miglior prestazione della stagione – dice soddisfatto il tecnico Pasqualino Giangrossi – ma aggiungerei ‘finora’ perché il campionato è ancora lungo e, visto il lavoro fatto e i risultati raggiunti in due mesi, il margine di miglioramento è molto ampio. Sono contento del fatto che ogni ragazza che è entrata ha dato il suo senza risparmiarsi, dimostrando grande senso di squadra oltre a una personale crescita tecnica. Ha funzionato tutto perfettamente a partire dalla battuta: ben 10 gli ace diretti ma almeno il doppio sono i punti che abbiamo guadagnato mettendo la ricezione avversaria in seria difficoltà, e lo dimostrano le esigue percentuali dei centrali di Bari. Bene poi la ricostruzione e il muro, che sta facendo passi da gigante, per non parlare del reparto d’attacco, che sta acquistando varietà di colpi e intelligenza offensiva. Oltre che il buon livello tecnico, sono soddisfatto anche per la continuità che le ragazze hanno dimostrato: dopo i primi due set vinti non si sono sedute sugli allori ma hanno continuato a spingere, impedendo a Bari di rifarsi sotto e dimostrare tutte le qualità che ha ma che gli abbiamo impedito di esprimere. Quella contro il Primadonna era una partita ‘spartiacque’ e noi abbiamo dimostrato di esserci”. Grazie a questa vittoria il Volleyrò raggiunge quota 12 punti e vola in nona posizione in classifica in attesa dei due posticipi della domenica; prossimo incontro è previsto per l’8 dicembre in Sicilia contro la Akragas V.Agrigento, anche lei a quota 12.
Comunicato del 10-11-2013
 
Omia Volley 88 Cist.Lt - Volleyrò Casal dè Pazzi 1-3
(25-21, 16-25, 22-25, 21-25)

Un grande progetto di partenza. Tanto, duro lavoro quotidiano. Un team di altissimo livello. Ed ecco che i risultati arrivano. Una quarta giornata di campionato da incorniciare per la serie B del Volleyrò Casal dè Pazzi, che batte una delle squadre più forti del girone, Cisterna, per giunta fuori casa e con una vittoria piena che gli garantisce 3 punti. Un grandissimo, emozionate successo quello ottenuto al Palazzetto di Via Nettuno, contro una formazione di altissimo livello, che arrivava a questo appuntamento con 3 vittorie nelle prime 3 gare e che ha venduto la pelle carissima; una società con una struttura e un’organizzazione di primo livello, che ha in serbo programmi ambiziosi. Ma le ragazze di Pasqualino Giangrossi non si sono fatte intimorire da cotante avversarie e hanno sfoderato tutta la loro grinta e la loro breve ma intensa esperienza. Si tratta di una formazione, quella del Volleyrò, di cui è fondamentale ricordare nuovamente l’età: un roster che si avvale infatti di 5 ragazze classe 1997 e 7 del 1996, il più giovane del campionato. Atlete che lavorano e si allenano duramente tutti i giorni al PalaFord Star, guidate da Pasqualino Giangrossi, sotto lo sguardo attento di un direttore tecnico di livello internazionale: Luca Cristofani. Il suo arrivo ha rivoluzionato il modo di stare in palestra, di allenarsi e di giocare di tutto il Volleyrò; con lui l’intero staff ha preso una nuova identità. Luca Cristofani, Pasqualino Giangrossi, Stefano De Sisto, Sandor Kantor, e la solida conferma di Alessandro Giovannetti, formano una squadra di allenatori di alto livello tecnico e qualitativo che condividono lavoro, intenzioni, obiettivi. Ecco quindi che la vittoria ottenuta a Cisterna è figlia di un percorso e che non è l’unico risultato di un progetto a largo raggio che interessa tutte le categorie giovanili: a partire dall’Under 13, un gruppo di ‘bimbe’ di casa nostra, che già promette molto bene. E poi l’Under 14, che disputa il campionato di serie D, mettendo seriamente in difficoltà atlete con il doppio dei loro anni; e ancora l’Under 16, in campo con la serie C con ottimi risultati. Sono tanti i segnali di una strada che sta cambiando, di un modello nuovo e di un progetto vincente che Volleyrò ha abbracciato e che sta portando risultati confortanti. Ecco quindi il 70% di positività in ricezione, ecco i 31 punti in attacco di un’atleta, ecco il 3-1 imposto a Cisterna ed ecco i 6 punti in classifica della serie B, ecco le 4 vittorie su 4 della serie C, ecco l’Under 14 in campo con la serie D…
“Stiamo facendo un grandissimo lavoro quotidiano – dice il Direttore Sportivo Laura Bruschini – con un Direttore tecnico che segue scrupolosamente tutti i gruppi, tutti i giorni. Il plauso va allo staff di allenatori, guidato da Luca e composto da grandi professionisti: dai nuovi arrivati come Lino, Stefano e Sandor ad Alessandro, una grande conferma per noi, il cui lavoro con le più piccole di casa si dimostra essenziale ogni giorno di più. Contro Cisterna abbiamo dimostrato una grande crescita nei sistemi di gioco, abbiamo alzato vertiginosamente le percentuali in seconda linea rendendo possibile un progresso anche delle attaccanti, contro una formazione forte in tutti i reparti. Continuiamo così!”.

U14 ECC: CONFERME IN ARRIVO

Volleyrò Cdp / Virtus Roma  3-0 (25/13    27/25  25/9)

Inutile nasconderlo, un po' di attesa per questa partita contro la Virtus c'era da parte di tutti.
Sapevamo che la Virtus sarebbe stato avversario ostico, a pieni punti seconda  in classifica con soli due set subiti.
Sapevamo anche che lì erano confluite alcune atlete che lo scorso anno giocavano con il Settecolli, che in under 13 ci aveva sconfitto. Insomma, il conto era aperto e la partita si preannunciava tirata.
 
Forse per quello le ragazze sono scese in campo un po' contratte e alla prima battuta hanno   regalato alle avversarie la palla che la monetina dell'arbitro ci aveva assegnato. Sotto tre a zero, inizio in salita, ma a questo la squadra ci sta abituando. Ma piano piano ci si scioglie, si riacquista fiducia e punto su punto si arriva al 5 pari.  Un buon turno di battuta e qualche buon attacco ci portano ad allungare le distanze, fino al punteggio di 9/5 per noi. Forse troppo sicure allora commettono di nuovo qualche errore di troppo per farsi quasi racciuffare sul12/11. Poi però si cambia marcia e le avversarie vanno in affano permettendoci di chiudere 25/13, cariche ed entusiaste.
Dall'altra parte però non ci si capacita di non aver saputo reagire ed il secondo set ha tutto un altro ritmo. Ritmo serrato, begli scambi che entusiamano il numeroso pubblico in tribuna, da ambo le parti anche perchè per i primi  12 punti l'equilibrio è quasi perfetto, nessuna delle due squadre riesce a staccare l'altra, finchè non entriamo in una spirale di errori che danno fiducia alle avversarie che riescono a piazzare anche loro qualche bell'attacco, allungando il vantaggio fino al 23/17 per loro.

 
Oramai il set sembra perso e invece le nostre ragazze danno una grandissima prova di carattere e iniziano il lento ed inesorabile recupero aiutato anche dalla scelta del Coach di togliere il doppio palleggiatore lasciando la regia all'esperienza di De Luca Bossa, che distribuisce preziosi palloni. La marcia è inarrestabile, l'adrenalina sale, il pubblico si gasa e la Virtus viene raggiunta e battuta 27/25 anche nel secondo parziale, tra l'entusiasmo del nostro pubblico.
 
Probabilmente proprio questa grande rimonta affievolisce la prestazione delle avversarie, che nel terzo parziale non riescono a fare più di 9 punti.
 
Tre meritatissimi punti per questa formazione che si sta dimostrando caparbia e tenace, conquistati nella partita che più si temeva , che ci confermano al comando della classifica quando manca un solo avversario , il San Paolo Ostiense, per completare il girone di andata.

LA NOSTRA A.S.D. PREMIATA PER 30 ANNI DI ATTIVITA’ FIPAV


Domenica 13 ottobre presso la sala Auditorium del Palazzo delle Federazioni Sportive CONI di Viale Tiziano 74, l’ASD Volleyro Casal de Pazzi ha ricevuto alla presenza del consigliere nazionale Luciano Cecchi, del Presidente regionale Andrea Burlandi e dal Presidente provinciale Claudio Martinelli una targa celebrativa  dei 30 anni di ininterrotta affiliazione alla Federazione Italiana Pallavolo.
Nata nel 1983 con l’allora denominazione CSC Casal de Pazzi Nomentano ad opera di un gruppo di amici appassionati residenti nel quartiere Casal de Pazzi, nel corso di questi decenni la nostra Associazione è divenuta oggi polo di eccellenza del volley giovanile italiano senza  dimenticare il legame con il proprio territorio di origine come dichiara il nostro Direttore Generale Lionello Teofile: “Come dirigenti siamo impegnati ogni giorno a promuovere la pallavolo giova nile con la consapevolezza e l’orgoglio di avere una grande tradizione alle spalle come testimonia il riconoscimento che la FIPAV ha voluto consegnarci  per i 30 anni di attività svolta. Un pensiero ed un sentito ringraziamento lo riservo a tutti i dirigenti,soci e volontari che in questi decenni hanno  prestato la loro opera con passione consentendoci di  crescere  e raccogliere tante soddisfazioni”    
 
 
 

5 x 1000

Carissima Amica, Carissimo Amico,
 
Se vuoi sostenere il nostro movimento sportivo puoi farlo in maniera semplice e non ti costerà niente.Ti basterà scrivere il codice fiscale della nostra Associazione Sportiva, 05316860583, nello spazio già presente sulla tua dichiarazione dei redditi ed apporre la tua firma.
Il nostro movimento sportivo è diventato,  grazie anche al Vostro sostegno, un punto di riferimento importante per lo sport giovanile Comunale, Regionale e Nazionale superando le duemila unità!

Ringraziando anticipatamente tutti coloro che vorranno accordare alla nostra Associazione il 5 per mille delle loro imposte, nonché coloro che vorranno pubblicizzare l’iniziativa informando amici e conoscenti, porgiamo i nostri più Cordiali Saluti.
 
ASD VOLLEYRO’ CASAL DE PAZZI
Codice fiscale 05316860583

Sponsor Principali

Borse di studio universitarie negli Stati Uniti

Link Istituzionali

News

Società

Accesso Webmail

A.S.D. Volleyrò Casal De Pazzi - Via Roberto Rossellini 19 - 00137 - Roma (RM)
Tel/Fax 06.82098310 - Email casaldepazzivolley@libero.it
P.IVA: 09204831003 - CF: 05316860583
Anno Fondazione 1983

Sito generato con sistema PowerSport