GRAZIANI E GUIDUCCI PARLANO DEL SUCCESSO SU SANT’ELIA

È stata una partita di alti e bassi, ma alla fine il Volleyrò Casal de’ Pazzi è riuscito a spuntarla. Nell’ultimo turno del girone di andata l’Under 18 ha battuto in rimonta l’Assitec Sant’Elia, ritrovando la vittoria in Serie B1. Tra le migliori in campo, Gaia Guiducci ed Emma Graziani hanno commentato il successo della loro squadra.

Gaia, è stato un match interminabile. Raccontaci le tue sensazioni.

“È stata una gara altalenante, perché all’inizio non siamo partite bene. Poi ci siamo riprese, aiutandoci e non affidandoci alle individualità. Verso metà gara ci siamo dette che se non avessimo giocato di squadra avremmo perso il match. Così abbiamo iniziato a spingere davvero su tutti i palloni, anche in difesa. Questa è stata la chiave del successo”

Emma, dopo un lungo periodo di stop stai finalmente ritrovando la migliore condizione. Come ti senti?

“Sono abbastanza soddisfatta di come ho giocato. In alcuni momenti avrei potuto fare meglio, in battuta per esempio ho commesso troppi errori. Però, per essere tornata in campo da poco, posso ritenermi contenta di come sto e di come è andata la partita contro Sant’Elia”.

Luca D’Amico, tecnico dell’Assitec Sant’Elia, sta pensando più ai punti persi o a quello guadagnato e quali sono gli obiettivi della sua squadra?

“È un punto guadagnato, perché giocare contro il Volleyrò Casal de’ Pazzi non è mai facile. La rosa di questa squadra è molto lunga e forte: tolgono una giocatrice, ne inseriscono un’altra e il livello rimane comunque alto. Resta un po’ di rammarico, ma credo che le mie ragazze abbiano fatto una discreta figura. Le nostre prestazioni sono in netto miglioramento e, se continuiamo a giocare così, sono certo che ci potremmo togliere delle belle soddisfazioni”.

Post recenti