VOLLEYRÒ, È UN INIZIO DA WORK IN PROGRESS

È un Volleyrò da “work in progress” quello che ha cominciato ieri i campionati di Serie B1 e B2. Le formazioni Under 18 e Under 16 sono state sconfitte all’esordio, nelle due trasferte di inizio stagione a Castelbellino e a Pian di Scò.

In Serie B1 l’Under 18 è stata battuta con il punteggio di 3-0 (25-12, 25-23, 25-21) dalla Battistelli Termoforgia, al termine di un match che già alla vigilia si annunciava molto complicato per le ragazze di coach Andrea Ebana. Alla grande forza della formazione marchigiana, una delle sicure protagoniste per la conquista della promozione, si è aggiunto per il Volleyrò anche l’handicap di non aver potuto svolgere l’intera preparazione con tutta la squadra al completo per via delle assenze di Bellia, Batte e Viscioni, impegnate per tutta la fase di precampionato con la Nazionale Under 18. Sabato prossimo, alle ore 18, il Volleyrò avrà la possibilità di rifarsi in casa contro la Pieralisi Volley Jesi, sconfitta ieri per 3-0 dallo United Volley Pomezia.

Non sono andate meglio le giovanissime atlete dell’Under 16, impegnate nel campionato di Serie B2. La formazione di Matteo Pilieci ha perso all’esordio contro la Pallavolo Piandiscò per 3-0 (25-15, 25-15, 25-20), pagando un pegno molto pesante per le assenze e per lo scotto del passaggio da un campionato regionale, quello di Serie C disputato lo scorso anno, a un campionato nazionale, quello di Serie B2. Piandiscò ha sfruttato la maggiore esperienza in molto circostanze della gara, aspettando che fosse il Volleyrò a sbagliare, e il fattore campo che tornerà molto utile in questa stagione alla formazione toscana. Sabato prossimo, alle ore 15.30, il Volleyrò giocherà la sua prima partita in casa contro la Bartoccini Fortinfissi Perugia, battuta ieri per 3-0 dal Ponte Felcino.

Post recenti